L’ONA costituisce il Comitato di Pomezia: eletti gli organi direttivi. Chiesto un incontro urgente al Sindaco per il rischio amianto in altri siti della città.

Assente ancora il Sindaco. Perché l’Autorità Amministrativa è sempre assente? Cosa fa il Sindaco di Pomezia? E’ a conoscenza il Sindaco che nel suo territorio ci sono altri siti contaminati?

“Certo che si”, dichiara l’Avv. Ezio Bonanni, Presidente ONA, “Proprio qualche giorno fa abbiamo informato il Sindaco del fatto che ci sono molti siti contaminati e anche della presenza del materiale killer sui tetti di alcuni civili abitazioni, in particolare in Via Svezia, eppure non sono stati esercitati ancora i poteri di sanità pubblica. Chiederemo ancora un incontro , ma soprattutto  vogliamo vedere i fatti”.

Presente all’incontro anche la Sig.ra Imperia Zottola, Consigliere Comunale della Città di Pomezia, la quale si è dichiarata sensibile ai problemi legati alla salute dei cittadini, mentre il Sindaco della città ha ritenuto anche questa volta di disertare l’incontro, nonostante sia stato più volte invitato a partecipare. E’ intervenuto anche il Sig. Antonio Geracitano, Consigliere Comunale del Comune di Anzio e Presidente della Commissione Ambiente e Salute, il quale ha dichiarato “Ritengo giuste le iniziative assunte dall’ONA. Il Sindaco di Pomezia ha il potere di intervenire. Ritengo che debba ricevere la delegazione di ONA Pomezia”.

Sono intervenuti numerosi cittadini i quali hanno lamentato la possibilità di avere un’interlocuzione diretta con il Sindaco della città di Pomezia.

Per tale motivo, l’Avv. Ezio Bonanni, dopo aver riepilogato circa il gran numero di casi di patologie e decessi da amianto nel Comune di Pomezia ha chiarito che nei prossimi giorni verrà formalizzata l’ennesima richiesta al Sindaco e che, anche per effetto del colloquio intervenuto con il PM, verranno eseguite rilevazioni sui siti contaminati, anche sul luogo dell’incidente, previa autorizzazione del PM.

“Io ho avuto un malore certificato dai sanitari ed è per questo che ho chiesto i danni al Comune di Pomezia e il Sindaco nega il risarcimento ed è per questo che lo citerò in Tribunale”, dichiaro il Sig. Mario Spolon.

L’incontro pubblico organizzato dall’Osservatorio Nazionale Amianto ha portato all’elezione degli organi direttivi per il Comitato ONA Pomezia.

Il Sig Silviano Sanguigni, con la carica di Coordinatore, Il Sig. Mario Spolon, con la carica di Vice Coordinatore e la Sig.ra Rosanna Landi, come Tesoriere si faranno portavoce del Comitato per continuare a chiedere chiarezza su quanto accaduto lo scorso 5 maggio all’EcoX di Pomezia.

Ad oltre 2 mesi dal rogo che ha destato l’attenzione di tutta l’Italia la preoccupazione da parte dei cittadini è ancora molto forte.

“Il tempo passa e le Istituzioni continuano a non fare nulla”, “La vicenda EcoX non è l’unico episodio preoccupante qui in zona, chi ci tutela?”, “Ma sappiamo realmente la natura del materiale che ha preso fuoco?”, queste le domande più frequenti che si sono alternate durante l’incontro.

L’Osservatorio Nazionale Amianto, attraverso il suo Presidente, l’Avv. Ezio Bonanni, continuerà ad andare avanti e ad assistere tutti i cittadini.

Autore dell'articolo: Notiziario Amianto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *