Bonifiche dall’amianto.
Con il codice tributo via libera al credito d’imposta.

pericolo-amiantoE’ «6877» il codice tributo per consentire l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta del 50% per i costi sostenuti dai titolari di reddito d’impresa, nel corso del 2016, per interventi di bonifica dall’amianto su beni e strutture produttive situati in Italia. A istituirlo è stata la risoluzione 109/E/2017.

L’agevolazione è fruibile in tre rate annuali (a partire da quest’anno) ed è stata prevista dalla legge sulla green economy (legge 221/2015, articolo 56).

Mentre le modalità attuative sono state fissate dal decreto interministeriale dell’Ambiente di concerto dell’Economia del 15 giugno 2016.

Nella compilazione del modello F24 (da presentare esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia), il codice tributo «6877» deve essere riportato nella sezione «Erario», in corrispondenza delle somme indicate nella colonna «importi a credito compensati», oppure, nel caso in cui si debba procedere alla restituzione dell’agevolazione, nella colonna «importi a debito versati».

Autore dell'articolo: Notiziario Amianto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *